sentenza

Cassazione Civile VI sez. n. 23192 del 4 Ottobre2017

La lettura dell'Ordinanza, sia pure estremamente sintetica, sembrerebbe indicare che la Corte si sia pronunciata affermando che l'usurarietà della pattuizione del tasso di mora implica l'applicazione della sanzione della non debenza ex art. 1815 c.c. a tutti gli interessi

Giudice Presidente Scaldaferri - Relatore Ferro

Attenzione!Per poter scaricare la sentenza devi effettuare il login al portale.